TORO Web - Un leggendario medico torese: don Nicolino De Sanctis
Scrivi a TOROWeb
ToroWeb è dal 1999 a disposizione di Toro e dei toresi. Chiunque, privato o circolo o associazione o ente, abbia notizie, avvisi, foto, dubbi o chiarimenti da pubblicare, può inviare a: redazione@toro.molise.it
Le comunicazioni non firmate non saranno prese in considerazione

P.S.
ToroWeb non è né un partito, né un organo istituzionale. È solo una pagina internet, che vuole raccontare il paese.
Un grazie di cuore ai lettori per l'attenzione che ci accordano da ventidue anni.
Canali
· Home
· @toro.molise.it
· Aggiungi News
· Archivio News
· Argomenti
· Cerca
· Chat
· Dove siamo
· Gli Appuntamenti
· GuestBook
· Login
· Meteo
· News dal vecchio sito
· Sondaggio
· Statistiche
· Tags
· Top 10
· Web Links
Altri articoli
Venerdì, 06 maggio
· Medaglia d'oro in Francia per la Tintilia Herero 16 di Toro
Mercoledì, 04 maggio
· ENCAUSTUM, LA PITTURA A FUOCO DEGLI ANTICHI
Martedì, 03 maggio
· Diego Tucci - Laurea
Domenica, 01 maggio
· Lutto, è deceduta Annina Rossodivita di anni 85
Sabato, 30 aprile
· Carrellata di foto della Settimana Santa 2022
Venerdì, 29 aprile
· Festa dell'Incoronata 2022: il programma
Lunedì, 25 aprile
· Presentazione del libro di Libero Cutrone sui dipinti murali del convento
Sabato, 23 aprile
· Lotteria Audax Toro 2022: i venti numeri vincenti
Venerdì, 22 aprile
· Lutto, è deceduta Carmela Ciocca di anni 90
· Perché si suona Ventunore e perché si chiama così?

Articoli Vecchi
GoogleAdSense
News ante Aprile 2007


· Notizie da gennaio 2004 ad aprile 2007

· Notizie 2002-2003
Ultimi Commenti
· APA : Lutto, è deceduto Gaetano Di Toro di anni 62- in data (19/3/2021)
· Giovanni Mascia : L'Ecce Homo di Toro studiato e presentato in Spagna- in data (13/1/2021)
· Torese : L'Ecce Homo di Toro studiato e presentato in Spagna- in data (13/1/2021)
· Giovanni Mascia : IL BACIO DEL BAMBINO - Sfilata dei toresi con i loro storici soprannomi- in data (11/1/2021)
· Torese : IL BACIO DEL BAMBINO - Sfilata dei toresi con i loro storici soprannomi- in data (11/1/2021)
· Giovanni Mascia : Antiche fotografie toresi di casa Trotta- in data (12/12/2020)
· Torese : Antiche fotografie toresi di casa Trotta- in data (9/12/2020)
· Enzo : Entusiasmante fotografare la cometa Neowise nel nostro cielo- in data (17/7/2020)
· ramossino : Entusiasmante fotografare la cometa Neowise nel nostro cielo- in data (16/7/2020)
· Giovanni Mascia : Festa dell'Incoronata 1905: banda di Riccia a Toro in divisa da Bersagliere- in data (25/10/2019)
· Enzo : Inizio Corso di potatura dell'olivo 2018- in data (18/4/2018)
· Giovanni Mascia : Caro Giovanni Rossodivita, impara a leggere!- in data (15/10/2017)
· Giovanni Rossodivita : Un sindaco e relativo consiglio comunale "sotto tutela"!- in data (14/10/2017)
· Giovanni Mascia : A proposito del tragico fattaccio di settant'anni fa- in data (20/9/2017)
· Giovanni Rossodivita : Il drammatico fattaccio di Toro- in data (20/9/2017)
· Giovanni Rossodivita : Un forte segnale di cambiamento e di rinnovamento- in data (16/7/2017)
· hermes_toro : Acqua pubblica: Toro non aderisce all’Egam- in data (16/7/2017)
· Giovanni Rossodivita : Coraggio! Non aderire all'Egam- in data (15/7/2017)
· hermes_toro : Strada Comunale della Selva per Jelsi: i residenti ringraziano- in data (4/7/2017)
· Roby : Roberto Quercio è il nuovo sindaco di Toro, eletto a furor di popolo- in data (21/6/2017)
Un leggendario medico torese: don Nicolino De Sanctis
Caro Giovanni,
penso possa essere interessante portare a conoscenza gli amici di ToroWeb di una breve vicenda accaduta durante la guerra nell'autunno del 1943 a Toro e che conferma lo spessore umano dell'allora medico Nicola De Sanctis.


Il dottor Nicolino De Sanctis, tra un milite fascista e un maresciallo dei Carabinieri (Toro, Anni Trenta)



Una famiglia delle campagne di Campobasso manda un bambino di 10 anni con una cavalla a Toro per prendere il dottore e portarlo in contrada Feudo a visitare una malata grave che non era in condizioni di spostarsi.

Il ragazzino lega la giumenta nei pressi del bar al centro del paese e corre ad avvisare il medico, che rapidamente si prepara e lo segue, ma con sommo rammarico, giunti sul piano non trovano più la cavalla. Nicola De Sanctis anziché abbandonare il bambino al proprio destino decide di affrontare i tedeschi, chiede di incontrare il comandante e riesce a spiegargli l'accaduto, e questi ordina ad un soldato di prendere il ragazzino e andare verso il fiume Tappino.

Arrivati in uno spiazzo nei pressi del ponte di Toro trovarono decine di cavalli e altri animali che i tedeschi avevano requisito per la propria ritirata, il bambino indicò la sua giumenta ed il soldato montò in groppa e la riportò in paese.

A quel punto il dottore riuscì a raggiungere insieme al ragazzino la donna malata in tempo utile per somministrargli i farmaci che lui stesso preparava.

Ho voluto trasmetterti questa vicenda perché in quei giorni dell'autunno del 1943 al cospetto dei tedeschi in fuga ci furono una serie di episodi a rischio come quello di Jelsi ad esempio dove un notabile del posto si vide legare per il pizzo della barba dietro a un cavallo e trascinare, o dove il furto della campana della chiesa obbligò l'arciprete Don Giacinto Barile a preparare una spedizione notturna alla stazione di Campobasso dove l'avevano messa i tedeschi per recuperarla a proprio rischio e pericolo.

Il dottore Nicola De Sanctis poteva tranquillamente girarsi dall'altra parte e disinteressarsi sia del ragazzino che della donna malata ma non lo fece. Qualche sera fa nel mentre la televisione parlava di medici ed ospedali, mio padre, che di norma è sempre taciturno e riservato, ha voluto raccontare a mio figlio questa storia per dirgli che non tutti i medici sono uguali e non tutti gli uomini sono uguali.

Quel ragazzino era lui e la donna malata era una mia zia deceduta molti anni prima della mia nascita, ed era sorprendente ascoltare dalle parole di mio padre il rispetto che poneva nei confronti di Nicola De Sanctis a 73 anni di distanza da quell'episodio.

Michele Petraroia

Nota: 3 commenti
Postato il Giovedì, 23 giugno 2016 @ 21:16:27 di giovanni_mascia
 
Links Correlati
· Inoltre Toresi benemeriti
· News by giovanni_mascia


Articolo più letto relativo a Toresi benemeriti:
Angiolino Mascia: 20 mesi nell'inferno di un lager nazista

Article Rating
Average Score: 0
Voti: 0

Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

Facebook

Twitter

Msn
Associated Topics

Riceviamo e pubblichiamo

"Un leggendario medico torese: don Nicolino De Sanctis" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

TORO Web ideato e realizzato da Carmine Felice e Giovanni Mascia, con la collaborazione di Sandro Nazzario e Vincenzo Mascia.

phpNuke Theme design by Carmine Felice