TORO Web - Parco Eolico a Toro? Una ipotesi che non ci pare adeguatamente giustificata!
Scrivi a TOROWeb
ToroWeb è dal 1999 a disposizione di Toro e dei toresi. Chiunque, privato o circolo o associazione o ente, abbia notizie, avvisi, foto, dubbi o chiarimenti da pubblicare, può inviare a: redazione@toro.molise.it
Le comunicazioni non firmate non saranno prese in considerazione

P.S.
ToroWeb non è né un partito, né un organo istituzionale. È solo una pagina internet, che vuole raccontare il paese.
Un grazie di cuore ai lettori per l'attenzione che ci accordano da ventidue anni.
Canali
· Home
· @toro.molise.it
· Aggiungi News
· Archivio News
· Argomenti
· Cerca
· Chat
· Dove siamo
· Gli Appuntamenti
· GuestBook
· Login
· Meteo
· News dal vecchio sito
· Sondaggio
· Statistiche
· Tags
· Top 10
· Web Links
Altri articoli
Sabato, 03 settembre
· 5^ Festa del Ringraziamento - 3 e 4 settembre 2022
Lunedì, 29 agosto
· "Natura Molisana" mostra di Carletto Fracasso
Domenica, 28 agosto
· Inaugurato a Toro il “Parco Comunale – Area Giochi”
Sabato, 27 agosto
· Toro e San Giovanni in Galdo intitolano due piazze a Papa Benedetto XIII
Giovedì, 25 agosto
· Natura Molisana - Foto di Carletto Fracasso in mostra a Toro
· Cristiano Malgioglio in concerto a Toro
Mercoledì, 24 agosto
· Lutto, è deceduto Domenico Evangelista di anni 99
· Il Comitato Feste San Mercurio presenta la "Sagra dell'Arepas"
Martedì, 23 agosto
· Toro in festa 2022: VII Sagra della Mortadella
Venerdì, 19 agosto
· Fluo Party al campo da tennis

Articoli Vecchi
GoogleAdSense
News ante Aprile 2007


· Notizie da gennaio 2004 ad aprile 2007

· Notizie 2002-2003
Ultimi Commenti
· APA : Lutto, è deceduto Gaetano Di Toro di anni 62- in data (19/3/2021)
· Giovanni Mascia : L'Ecce Homo di Toro studiato e presentato in Spagna- in data (13/1/2021)
· Torese : L'Ecce Homo di Toro studiato e presentato in Spagna- in data (13/1/2021)
· Giovanni Mascia : IL BACIO DEL BAMBINO - Sfilata dei toresi con i loro storici soprannomi- in data (11/1/2021)
· Torese : IL BACIO DEL BAMBINO - Sfilata dei toresi con i loro storici soprannomi- in data (11/1/2021)
· Giovanni Mascia : Antiche fotografie toresi di casa Trotta- in data (12/12/2020)
· Torese : Antiche fotografie toresi di casa Trotta- in data (9/12/2020)
· Enzo : Entusiasmante fotografare la cometa Neowise nel nostro cielo- in data (17/7/2020)
· ramossino : Entusiasmante fotografare la cometa Neowise nel nostro cielo- in data (16/7/2020)
· Giovanni Mascia : Festa dell'Incoronata 1905: banda di Riccia a Toro in divisa da Bersagliere- in data (25/10/2019)
· Enzo : Inizio Corso di potatura dell'olivo 2018- in data (18/4/2018)
· Giovanni Mascia : Caro Giovanni Rossodivita, impara a leggere!- in data (15/10/2017)
· Giovanni Rossodivita : Un sindaco e relativo consiglio comunale "sotto tutela"!- in data (14/10/2017)
· Giovanni Mascia : A proposito del tragico fattaccio di settant'anni fa- in data (20/9/2017)
· Giovanni Rossodivita : Il drammatico fattaccio di Toro- in data (20/9/2017)
· Giovanni Rossodivita : Un forte segnale di cambiamento e di rinnovamento- in data (16/7/2017)
· hermes_toro : Acqua pubblica: Toro non aderisce all’Egam- in data (16/7/2017)
· Giovanni Rossodivita : Coraggio! Non aderire all'Egam- in data (15/7/2017)
· hermes_toro : Strada Comunale della Selva per Jelsi: i residenti ringraziano- in data (4/7/2017)
· Roby : Roberto Quercio è il nuovo sindaco di Toro, eletto a furor di popolo- in data (21/6/2017)
Parco Eolico a Toro? Una ipotesi che non ci pare adeguatamente giustificata!
Alcune considerazioni a margine dell'ipotesi di realizzazione di un parco Eolico nel'agro di Toro. Una ipotesi che ci vede nettamente contrari perché - a nostro avviso - stravolgerebbe irreparabilmente e forse irreversibilmente il territorio e il paesaggio torese, in mancanza di un'adeguata motivazione.

Com'è noto, all'ordine del giorno del Consiglio Comunale del 30 marzo 2009, c'era la Realizzazione di un Parco Eolico sul territorio comunale. Manifestazione di interesse.
Definivamo giusta e doverosa la "manifestazione di interesse" degli amministratori verso una fonte di energia rinnovabile. Altrettanto giusti e doverosi - e soprattutto chiari - però dovevano e devono essere i motivi di tale interesse e gli eventuali vantaggi, coniugati alla prudenza ad assumere impegni gravosi e duraturi per la comunità di Toro e il suo territorio.
Perché si dovrebbe impiantare un parco eolico nel nostro territorio? Dove, con precisione? Con quale consistenza? Perché ora? Per ottenere in cambio che cosa? Erano e sono solo alcune delle domande, le cui risposte secondo noi possono portare a un dibattito serio.
L'augurio era che il consiglio comunale nella sua interezza, maggioranza e opposizione, nel rispondere a tali domande sapesse evidenziare con chiarezza e vagliare con discernimento i pro e contro del progetto nell'interesse esclusivo di Toro e della popolazione torese.
Alla quale popolazione - continuiamo a credere - deve comunque essere lasciata l'ultima parola per decidere sull'ipotesi del progetto di un Parco Eolico.

Bene, questo era il nostro auspicio alla vigilia del consiglio. Vediamo invece in base al resoconto dalla stampa ("Quotidiano del Molise", 1 aprile 2009), che cosa sarebbe accaduto. Il sindaco - si legge - "Ha relazionato in merito ponendo l’accento sul rispetto del protocollo di Kyoto e sull’utilizzo delle fonte energetiche rinnovabili, in genere. Tema ampiamente discusso anche nei precedenti incontri organizzati, sempre dal comune di Toro, in occasione della Settimana amica del Clima nel mese di febbraio scorso, alla presenza anche di rappresentanti regionali e nazionali di Legambiente".

Fin qui siamo sulle idee generali che non danno nessunissima risposta alle domande evidenziate. Non si capisce in particolare cosa centri il protocollo di Kyoto e perché dovrebbe imporre obblighi specifici a un piccolo comune come Toro, già pesantemente disastrato dal terremoto.

Ma andiamo avanti. Sempre il Sindaco Angelo Simonelli, a detta del "Quotidiano del Molise": "Ha invitato tutti i presenti a guardarsi intorno per notare come il paese di Toro è circondato da impianti eolici realizzati dai paesi confinanti, ma dai quali non può trarre alcun vantaggio economico, pur verificando a vista una alterazione del paesaggio".
Se capiamo bene quindi alla domanda Perché si dovrebbe impiantare un parco eolico nel nostro territorio? una prima risposta, secondo quanto riporta il "Quotidiano" è perchè Toro "è circondato da impianti eolici realizzati dai paesi confinanti".

Com'è facilmente riscontrabile, ciò non corrisponde al vero. Toro non è circondato affatto da impianti eolici, essendo scoperta la zona sud che guarda verso i territori di Jelsi e Gildone, nonché la ovest che guarda verso Campodipietra e Campobasso. Ma anche ammesso che fossimo circondati, qual è la soluzione proposta, siccome ci circondano da lontano tanto vale essere circondati, quindi danneggiati da vicino? Al contrario, forti dell'esperienza dei danni causati da amministrazioni comunali viciniori che si sono mosse in ordine sparso, non va piuttosto cercata una soluzione condivisa con quei comuni limitrofi (Jelsi, Gildone, Campodipietra, Campobasso, Ferrazzano...), i cui territori non sono deturpati dalle pale eoliche, al fine di non danneggiarsi a vicenda con nuovi insediamenti?

Prosegue il resoconto a stampa: "Alcune zone del territorio di Toro, per la loro ventosità continua nell’arco dell’anno, sono particolarmente adatte all’istallazione di un parco eolico".
Come si vede siamo nella nebbia del generico più assoluto. Di quali zone? Chi ha rilevato la loro ventosità? E quando? Dal resoconto a stampa non arrivano risposte.

"Motivo per cui - si legge in conclusione sempre sul Quotidiano: - il consiglio comunale, maggioranza ed opposizione, si è dichiarato favorevole alla realizzazione del parco eolico nonchè disponibile all’esame di eventuali proposte che, oltre ai benefici in termini economici ed occupazionali, (non trascurabili per un piccolo comune come quello di Toro), prevedano di adottare soluzioni che rispettino il territorio ed il paesaggio".

La conclusione è veramente curiosa: in sostanza maggioranza e opposizione si dicono favorevoli all'installazione di un impianto eolico a Toro senza spiegare perché si dovrebbe installarlo, e dove, e con quale consistenza, e perché lo si dovrebbe installare ora. Le sole risposte che si sono avute - sempre dal resoconto della stampa - è che conviene installare il parco eolico perché così fanno alcuni (non tutti!) comuni limitrofi e maggioranza e opposizione si aspettano dalla installazione "benefici in termini economici ed occupazionali". Che sarebbe - sia chiaro - una buona argomentazione, in riferimento ai benefici economici (quelli occupazionali come si sa sono una pia illusione), in un consiglio d'amministrazione di un'azienda non in un consiglio comunale che deve perseguire fini di benessere cittadini piuttosto che benefici finanziari. E il bello è che maggioranza e opposizione, all'unisono, vorrebbero anche dalle proposte di installazioni di pali eolici anche "soluzioni che rispettino il territorio e il paesaggio". Una contraddizione in termini. Sarebbe come dire: - Prego, accomodatevi, fate scempio del nostro territorio e del nostro paesaggio, visto che l'installazione di questi giganteschi ecomostri comunque non può non stravolgerli, ma... rispettando il territorio e il paesaggio!

Quanto sopra a margine del resoconto a stampa segnalato. Se il Sindaco e gli amministratori di maggioranza e di opposizione possono chiarire meglio il loro deliberato, restiamo a completa disposizione. Per il momento non abbiamo letto nessuna argomentazione di stringente necessità e di evidente utilità alla base della possibile installazione di un parco eolico a Toro. Siamo sicuri che opportune argomentazioni sulla necessità e sulla utilità della installazione ci debbano essere. Diversamente, senza tali argomentazioni resta non giustificato e forse irreversibile lo sconvolgimento che ci si appresterebbe ad apportare al territorio e al paesaggio dell'agro torese.
Redazione di ToroWeb
Postato il Mercoledì, 01 aprile 2009 @ 18:42:13 di giovanni_mascia
 
Links Correlati
· Inoltre Ecologia
· News by giovanni_mascia


Articolo più letto relativo a Ecologia:
Eolico a Toro? No grazie. Forte e compatto il no del convegno

Article Rating
Average Score: 4.07
Voti: 13


Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

Facebook

Twitter

Msn
Associated Topics

Comune e/o vita politica

"Parco Eolico a Toro? Una ipotesi che non ci pare adeguatamente giustificata!" | Login/Crea Account | 7 commenti | Search Discussion
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Re: Parco Eolico a Toro? Una ipotesi che non ci pare adeguatamente giustificata! (Voto: 1)
di HERMES (hermes@libero.it) il Giovedì, 02 aprile 2009 @ 11:31:02
(Info Utente )
Pur rispettando la volontà politica della delibera consiliare del Comune di Toro, è necessaria una serena analisi del problema. La proliferazione di impianti eolici sul territorio molisano, impone un momento di riflessione sull’intera questione energetica al fine di scongiurare il pericolo, sempre più evidente, che, dietro il ricorso alle fonti energetiche rinnovabili, senz’altro auspicabile, si nasconda a volte il disegno di dover solo optare per utili entrate finanziarie o promesse improbabili di posti di lavoro. Il solito ricatto al Sud. Trovate qualche impianto eolico in Toscana o in Liguria ? Poco o nulla si è fatto per evitare effetti devastanti nei confronti dell’ambiente a causa di una concentrazione di parchi eolici in una stessa area, considerato che tale concentrazione, visibile a occhio nudo anche a decine di chilometri, si è realizzata in diverse aree del Molise e che progetti per nuovi impianti giungono continuamente negli uffici regionali per essere approvati, interessando talvolta le stesse zone in cui esistono già parchi eolici ( vedi Campolieto ) . La domanda è sempre la stessa: se l’unica prospettiva regionale di promozione turistica è riservata all’ambiente, con il Tratturo che è in procinto di essere sotto tutela UNESCO, come si fa a coniugare l’offerta turistica con la devastazione dell’ambiente? O vogliamo essere gli eterni provinciali che organizzano gite scolastica per visitare i parchi eolici con tanto di guida e merende consumate ai piedi delle enormi pale ? Se la Regione ha il coraggio e l’onestà di optare per le fonti alternative ben giunga pure la nuova installazione della centrale nucleare a Termoli. E’ solo questione di coerenza e onesta progettazione politica.



Parco Eolico? A Jelsi hanno detto no! (Voto: 1)
di Redazione il Giovedì, 02 aprile 2009 @ 12:54:32
(Info Utente )
Nello scorso ottobre 2008, il comune di Jelsi ha discusso e respinto l'idea di una istallazione eolica in quel territorio. Il sindaco Mario Ferocino, partendo anch'egli dal famoso protocollo di Kyoto, è arrivato a conclusioni diametralmente opposte a quelle del consiglio comunale di Toro. Jelsi si è rifiutato di cedere all'eolico in nome di uno sviluppo sostenibile compatibile con l'ambiente e con il territorio che si deisdera mantenere intatto.

Clicca e leggi l'articolo con le argomentazioni del sindaco di Jelsi [www.toro.molise.it]



Re: Parco Eolico a Toro? E l'opposizione che fa? (Voto: 1)
di Paesanino il Giovedì, 02 aprile 2009 @ 16:22:38
(Info Utente ) http://www.canzonipoesie.splinder.com
Concordo, caro Hermes. Che cose strane succedono nel nostro piccolo paese. Si spacca il paese con compagne elettorali feroci, le divisioni la fanno da padrone, tizio non si parla con caio, caio con sempronio. Non può organizzare un avvenimento la maggioranza che non partecipano le opposizioni, organizzano le opposizioni e la maggioranza non collabora. Finanche per la cittadinanza a Toquinho, l'opposizione ha trovato da ridire e no ha collaborato. Poi si arriva davanti a una scelta di estrema importanza per il futuro, con un dibattito acceso in tutto il mondo, e votano tutti compatti incuranti tutti della natura e del territorio. Possibile? Consiglieri di opposizione e di maggioranza. Consiglieri di sinistra, di centro, di destra, tutti convinti sostenitori dell'eolico. E la ProLoco? Le altre Associazioni? Pensiero unico? Possibile che solo io, tu e gli amici della Redazione di ToroWeb ci poniamo il problema di che mondo lasciamo ai nostri figli? Bah.



Parco Eolico? Una ipotesi non adeguatamente giustificata! (Voto: 1)
di Giovanni il Venerdì, 03 aprile 2009 @ 13:45:14
(Info Utente )
Gentile Hermes, gentile Paesanino, gentili lettori di ToroWeb.
Si considerava ieri sera con un noto e stimato professionista l'ingente patrimonio storico e culturale del nostro paese: le belle chiese, i monumenti, i tesori d'arte, le case, i portali, i mobili e gli utensili fatti con amore, i pozzi, le fontane...
E mi veniva di pensare ai sacrifici immani e con quanta lungimiranza i nostri antenati hanno pensato a loro (e indirettamente a noi) per rendere decorosa la loro (e la nostra) vita.
Inevitabile a quel punto chiederci che cosa abbiamo fatto e cosa stiamo facendo noi per restare nel solco di questa grande tradizione. Inevitabile immaginare che cosa possano pensare i nostri figli dei lasciti che abbiamo approntato e ci apprestiamo ad approntare loro.
Da pessimista quale sono, mi sono lasciato una sola speranza: quella che - nonostante tutto - di qua a cent'anni non ci maledicano, non maledicano la nostra memoria.
Cari saluti
Giovanni



Re: Parco Eolico a Toro? Una ipotesi che non ci pare adeguatamente giustificata! (Voto: 1)
di HERMES (hermes@libero.it) il Sabato, 04 aprile 2009 @ 09:09:12
(Info Utente )
Informo che nel Comune di Ripabottoni, in contrada Colle di Guardia, un cittadino abitante in quella contrada, che ha le pale vicinissimo alla sua abitazione, ha vinto una vertenza giudiziare facendo arrestare almeno due delle tante pale lì attive. Il motivo del contendere era dovuto ai malesseri fisici e sopratutto psichici dell'agricoltore soggetto a forti costanti emicranie. Tra le altre argomentazioni a favore della sua causa una è davvero curiosa: le sue galline non facevano più uova!



Re: Parco Eolico a Toro? Una ipotesi che non ci pare adeguatamente giustificata! (Voto: 1)
di Roby il Sabato, 04 aprile 2009 @ 11:12:32
(Info Utente )
grazie mille redazione.... diciamo che sono arrivato un pò in ritardo con il mio commento, ma nonostante ciò, rimane il dubbio sui pro e i contro dell'installazione di tali impianti...Spero,come voi, che l'amministrazione comunale ci dia chiare delucidazioni a riguardo!e solo allora ovviamente si potrà esprimere un'opinione favorevole o contro(sulla base di elementi validi e non vaghi come quelli finora elencati). Cercherò di tenermi più informato anche perché è un argomento che mi piace particolarmente! Buona giornata e un saluto a tutti! Roby



Re: Parco Eolico a Toro? Una ipotesi che non ci pare adeguatamente giustificata! (Voto: 1)
di aikon76 il Mercoledì, 29 aprile 2009 @ 01:31:02
(Info Utente )
E' vero che in altri comuni dove hanno impiantato parchi eolici l'impatto ambientale è stato molto forte, interi paesaggi hanno subito un notevole cambiamento ed il danno alla flora e soprattutto alla fauna è inestimabile. Ho abitato per circa due anni in uno di questi comuni e posso assicurarvi, che le numerose volte in cui mi sono recato al parco eolico, per altro poco distante dal paese, non ho mai visto un uccello volare in quel perimetro! Non credo fossero spaventati dalle eliche... Posso assicurarvi, miei cari amici, che le bollette Enel pagate da un cittadino residente in uno di questi comuni , a parità di consumo , sono uguali a quelle che paga un cittadino di Toro! Chi ci guadagna? Ve lo siete chiesti? Alcune delle somme "guadagnate" dai Comuni, con i contratti stipulati con queste multinazionali (tutte straniere) dovrebbero servire per migliorare i servizi, ma non è così. Chi ci guadagna??? Ci guadagnano: - i "fortunati" proprietari dei terreni che andranno ad ospitare le paleoliche ed i Comuni che si ritrovano notevoli somme da "gestire"... Non certo per noi comuni mortali...


TORO Web ideato e realizzato da Carmine Felice e Giovanni Mascia, con la collaborazione di Sandro Nazzario e Vincenzo Mascia.

phpNuke Theme design by Carmine Felice