TORO Web - Un omicidio che ha fatto epoca a Toro e posto fine alle razzie di bestiame
Scrivi a TOROWeb
ToroWeb è dal 1999 a disposizione di Toro e dei toresi. Chiunque, privato o circolo o associazione o ente, abbia notizie, avvisi, foto, dubbi o chiarimenti da pubblicare, può inviare a: redazione@toro.molise.it
Le comunicazioni non firmate non saranno prese in considerazione

P.S.
ToroWeb non è né un partito, né un organo istituzionale. È solo una pagina internet, che vuole raccontare il paese.
Un grazie di cuore ai lettori per l'attenzione che ci accordano da quasi diciott'anni.
Seguici su Facebook

Ultimi Commenti
· Giovanni Mascia : Caro Giovanni Rossodivita, impara a leggere!- in data (15/10/2017)
· Giovanni Rossodivita : Un sindaco e relativo consiglio comunale "sotto tutela"!- in data (14/10/2017)
· Giovanni Mascia : A proposito del tragico fattaccio di settant'anni fa- in data (20/9/2017)
· Giovanni Rossodivita : Il drammatico fattaccio di Toro- in data (20/9/2017)
· Giovanni Rossodivita : Un forte segnale di cambiamento e di rinnovamento- in data (16/7/2017)
· hermes_toro : Acqua pubblica: Toro non aderisce all’Egam- in data (16/7/2017)
· Giovanni Rossodivita : Coraggio! Non aderire all'Egam- in data (15/7/2017)
· hermes_toro : Strada Comunale della Selva per Jelsi: i residenti ringraziano- in data (4/7/2017)
· Roby : Roberto Quercio è il nuovo sindaco di Toro, eletto a furor di popolo- in data (21/6/2017)
· Giuseppe : Roberto Quercio è il nuovo sindaco di Toro, eletto a furor di popolo- in data (12/6/2017)
· Giovanni Rossodivita : Per la prima volta a Toro un sindaco di "SInistra"- in data (12/6/2017)
· Giovanni : Sindaco Simonelli: sono stato imparziale e corretto in nome del buonsenso- in data (6/6/2017)
· APA : Sindaco Simonelli: sono stato imparziale e corretto in nome del buonsenso- in data (6/6/2017)
· Giuseppe : Sindaco Simonelli: sono stato imparziale e corretto in nome del buonsenso- in data (5/6/2017)
· Giovanni : Il mistero della Madonna del Pinturicchio, in mostra a Roma- in data (3/6/2017)
· APA : Il mistero della Madonna del Pinturicchio, in mostra a Roma- in data (3/6/2017)
· Giovanni : Il mistero della Madonna del Pinturicchio, in mostra a Roma- in data (2/6/2017)
· michele : Il mistero della Madonna del Pinturicchio, in mostra a Roma- in data (2/6/2017)
· Giuseppe : Il mistero della Madonna del Pinturicchio, in mostra a Roma- in data (2/6/2017)
· APA : Il mistero della Madonna del Pinturicchio, in mostra a Roma- in data (2/6/2017)
Canali
· Home
· @toro.molise.it
· Aggiungi News
· Archivio News
· Argomenti
· Cerca
· Chat
· Dove siamo
· Gli Appuntamenti
· GuestBook
· Login
· Meteo
· News dal vecchio sito
· Sondaggio
· Statistiche
· Tags
· Top 10
· Web Links
Altri articoli
Mercoledì, 13 settembre
· Un omicidio che ha fatto epoca a Toro e posto fine alle razzie di bestiame
Lunedì, 11 settembre
· Lotteria di San Mercurio 2017: i 17 numeri vincenti
Giovedì, 07 settembre
· Intervento vigili del Fuoco per massi pericolanti sul tetto della chiesa
Giovedì, 31 agosto
· Avviso - Servizio trasporto scuolabus AS 2017/18
Mercoledì, 30 agosto
· Monsignor Giancarlo Bregantini ha incontrato la comunità di Toro
Martedì, 29 agosto
· 2^ Festa del Ringraziamento - 2 e 3 settembre 2017
Venerdì, 25 agosto
· Dante Gentile Lorusso torna a esporre in Molise
Giovedì, 24 agosto
· Il Comune di Toro è su WhatsApp
Mercoledì, 23 agosto
· 2° Memorial "Peppe Miozzi"
Domenica, 20 agosto
· L'Audax presenta la "4^ Sagra della mortadella"

Articoli Vecchi
GoogleAdSense
News ante Aprile 2007


· Notizie da gennaio 2004 ad aprile 2007

· Notizie 2002-2003
Un omicidio che ha fatto epoca a Toro e posto fine alle razzie di bestiame
Nel dopoguerra i ladri di bestiame imperversavano nelle nostre campagne. Ci si difendeva come si poteva, Anche con il banditore che avvisava e sfidava i ladri per conto dei padroni delle bestie. A San GIovanni in Galdo, per fortuna. non ci furono strascici drammatici, anzi i bandi pare sollecitassero solo le risate dei paesani, A Toro, invece, il bando di sfida fu seguito da un omicidio, che lasciò vasta eco in paese, atterrendo sia la popolazione sia i ladri, la cui téppa, vista la mala parata, preferì girare al largo dalle nostre stalle.

Dalla farsa di San Giovanni in Galdo alla tragedia di Toro
(Il quotidiano del Molise, 12 settembre 2017)




Clicca e ingrandisci l'articolo
Postato il Mercoledì, 13 settembre 2017 @ 18:29:53 di giovanni_mascia
 
Links Correlati
· Inoltre Cultura
· News by giovanni_mascia


Articolo più letto relativo a Cultura:
Presentazione di "Affreschi per il Papa": una serata indimenticabile

Article Rating
Average Score: 0
Voti: 0

Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

Facebook

Twitter

Msn
Associated Topics

Cultura

"Un omicidio che ha fatto epoca a Toro e posto fine alle razzie di bestiame" | Login/Crea Account | 2 commenti | Search Discussion
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

Il drammatico fattaccio di Toro (Voto: 1)
di Giovanni Rossodivita (giovianniross159@gmail.com>) il Mercoledì, 20 settembre 2017 @ 15:04:48
(Info Utente )
Giova',
ricordo quell'alba tragica, le urla che risuonavano per la nostra via nuova: una cupa atmosfera da tragedia greca! Ma niente di più. (In quale anno è avvenuto ?).
Negli anni successivi, non ne ho sentito parlare molto tra gli anziani: come se quel tragico fattaccio fosse stato rimosso completamente!
Quello che ho notato, criticamente, (e ... quando mai!), che dal tuo racconto, un po' romanzato, traspare una certa inconsapevole "giustificazione" di quell'omicidio, perché avrebbe messo fine ai furti di bestiame a Toro ( il che, oltretutto, non è affatto vero!).
Ciao



A proposito del tragico fattaccio di settant'anni fa (Voto: 1)
di Giovanni Mascia il Mercoledì, 20 settembre 2017 @ 22:04:55
(Info Utente )
Giovanni Rossodivita,
mi dispiace che tu abbia trovato un po' romanzato il mio racconto del fattaccio che è avvenuto nel gennaio 1948. In verità mi sono limitato a registrare le versioni ascoltate da sempre dagli anziani, tutte concordi nel dipingere la vittima come persona dal carattere difficile e a ipotizzarlo affiliato alla teppa torese, sull'esistenza della quale le versioni concordano, e altrettanto concordi sono nell'alleggerire la posizione di Cola il Forestiero, per continuare a chiamarlo con uno pseudonino, non perché il fatto abbia portato alla fine dei furti, come dici tu e che pure ci fu, ma perché tutti riconobbero allora le forti provocazioni da lui subite. Soprattutto le riconobbero i giudici. Tanto è vero che il Forestiero fece pochi anni di carcere.
Nessun romanzo, dunque, ma fatti. Fu un fatto che alcuni della teppa si rintanarono in casa, all'indomani dell'omicidio, e non uscirono per mesi. Altro fatto che la teppa si sciolse o perlomeno non operò più. Può essere, come dici tu, che l'omicidio in un certo senso fu rimosso. Ma è la verità e non un romanzo che i nostri giochi na Croce Pezzjlle se si protraevano oltre l'imbrunire venivano interrotti sempre da qualcuno che si metteva a evocare lo spirito del morto ammazzato.
Del resto, se avessi voluto, ci sarebbe stato di che romanzare. A cominciare dall'età dei protagonisti, poco più che venticinquenne l'omicida e poco più che trentenne la vittima. E tutti e due sposati con figli. Ma non ho toccato queste corde patetiche.
Soprattutto ci sarebbe stato e c'è da considerare lo status di forestiero dell'omicida e di cittadino torese della vittima, Ci pensi se fosse accaduto ai giorni nostri, se un nostro concittadino fosse rimasto vittima di un extracomunitario dell'Est o addirittura di un nordafricano? Tu credi che noi e i nostri concittadini saremmo compatti oggi nella solidarietà al forestiero omicida, come si sono dimostrati e sono stati i toresi settant'anni fa?
Un caro saluto
Giovanni


TORO Web ideato e realizzato da Carmine Felice e Giovanni Mascia, con la collaborazione di Sandro Nazzario e Vincenzo Mascia.

phpNuke Theme design by Carmine Felice