Premio Buldrini 2011: segnalato un racconto di Francesco Cutrone
Data: Sunday, 04 December 2011 @ 22:19:10
Argomento: Cultura


L’undicesima edizione del premio di narrativa “Michele Buldrini” 2011, vinto da Paolo Massari e Fabrizio Di Battista, ai quali è andato il consenso unanime della giuria, ha fatto registrare la segnalazione di un racconto di Francesco Cutrone di Toro.


Francesco Cutrone autore di Spett.le Gasferre Spa,
racconto segnalato al Premio Buldrini 2011


L’undicesima edizione del “Michele Buldrini” premia due modi di raccontare la quotidianità della vita. Quello di Paolo Massari e Fabrizio Di Battista che hanno conquistato il consenso unanime della giuria del premio regionale di narrativa intitolato allo scrittore molisano, indetto e organizzato dall’Unione Lettori Italiani, Regione Molise e dalla Provincia di Campobasso, nell’ambito di "Ti racconto un libro" Laboratorio permanente sulla lettura e sulla narrazione.

Con il suo Serrature e aggettivi, Paolo Massari, vincitore della sezione Giovani, convince per l’ironia e per il linguaggio preciso e spiazzante capace di mettere l’atto della scrittura al centro della narrazione.

Interno 17 del giovane Fabrizio Di Battista, studente del Liceo scientifico di Santa Croce di Magliano, si aggiudica la sezione Scuola per la sua scrittura attenta ai particolari capace di raccontare di quante cose siamo responsabili anche senza saperlo.

La giuria, composta dagli scrittori Antonella Cilento, Ivan Cotroneo, Diego De Silva, Marcello Fois, Antonio Pascale, presieduta da Rosario De Matteis, Presidente della Provincia di Campobasso, e coordinata da Brunella Santoli, direttore artistico e organizzativo dell’Unione Lettori Italiani, ha inoltre segnalato due racconti: si tratta di Spett.le Gasferre Spa di Francesco Cutrone (Giovani) e Le cose che restano di Carmen Fierro (Scuola) del Liceo classico M. Pagano di Campobasso, che hanno ricevuto buoni per l’acquisto di libri messi a disposizione dalle librerie di Campobasso Molise Scuola e Libreria Manzoni - Edicolè.

Anche questa undicesima edizione ha coinvolto i gruppi di lettura dei detenuti degli istituti penitenziari di Campobasso e Larino, che hanno scelto i propri candidati alla tappa finale del premio: Diario di una ragazza che sogna, di Ilaria Ciancibello del Liceo classico M. Pagano di Campobasso, e Fiocco di neve di Maria Cristina Giovannitti. Alle due finaliste indicate dai gruppi di lettura è stata consegnata anche una targa speciale alla presenza dei direttori delle due case circondariali, Armanda Rossi (Campobasso) e Rosa La Ginestra (Larino).

I finalisti saranno premiati con viaggi in una città d’arte italiana della durata di 2-3 giorni, mentre il vincitore, oltre al viaggio, riceverà una somma in denaro di 500 euro. L’edizione 2011 del Premio è stata realizzata nell’ambito dell’Accordo di Programma Regione Molise - Provincia di Campobasso - Provincia di Isernia.
(Comunicato stampa)


* * *


A Francesco Cutrone i complimenti vivissimi dalla Redazione di ToroWeb e gli auguri per brillanti sviluppi futuri.





Questo Articolo proviene da TORO Web
http://www.toro.molise.it/

L'URL per questa storia è:
http://www.toro.molise.it//modules.php?name=News&file=article&sid=1420