TORO Web - Convento di Toro, nuova campana dedicata a papa Benedetto XIII
Scrivi a TOROWeb
ToroWeb è dal 1999 a disposizione di Toro e dei toresi. Chiunque, privato o circolo o associazione o ente, abbia notizie, avvisi, foto, dubbi o chiarimenti da pubblicare, può inviare a: redazione@toro.molise.it
Le comunicazioni non firmate non saranno prese in considerazione

P.S.
ToroWeb non è né un partito, né un organo istituzionale. È solo una pagina internet, che vuole raccontare il paese.
Un grazie di cuore ai lettori per l'attenzione che ci accordano da ventidue anni.
Canali
· Home
· @toro.molise.it
· Aggiungi News
· Archivio News
· Argomenti
· Cerca
· Chat
· Dove siamo
· Gli Appuntamenti
· GuestBook
· Login
· Meteo
· News dal vecchio sito
· Sondaggio
· Statistiche
· Tags
· Top 10
· Web Links
Altri articoli
Lunedì, 22 gennaio
· Ai fratelli Marcucci la vittoria al 22° Memorial Enzo Peluso
Giovedì, 18 gennaio
· Lutto, è deceduta Maria Panichella di anni 90
Mercoledì, 17 gennaio
· Lutto, è deceduto Salvatore Sciandra di anni 91
Martedì, 16 gennaio
· Lutto, è deceduto Angelo Michele Mignogna di anni 88
Giovedì, 11 gennaio
· Lutto, è deceduto Nicola Trivisonno di anni 95
Lunedì, 01 gennaio
· Lutto, è deceduta Maria Antonietta Fracasso di anni 63
Mercoledì, 27 dicembre
· Lutto, è deceduta Giovannina Tromba di anni 93
Venerdì, 22 dicembre
· Lutto - Padre Giacinto De Sanctis
Giovedì, 21 dicembre
· Lutto, è deceduto Nicola Lamenta di anni 87
Martedì, 12 dicembre
· Pro Loco Natale 2023 - Il programma degli appuntamenti

Articoli Vecchi
GoogleAdSense
News ante Aprile 2007


· Notizie da gennaio 2004 ad aprile 2007

· Notizie 2002-2003
Ultimi Commenti
· APA : Lutto, è deceduto Gaetano Di Toro di anni 62- in data (19/3/2021)
· Giovanni Mascia : L'Ecce Homo di Toro studiato e presentato in Spagna- in data (13/1/2021)
· Torese : L'Ecce Homo di Toro studiato e presentato in Spagna- in data (13/1/2021)
· Giovanni Mascia : IL BACIO DEL BAMBINO - Sfilata dei toresi con i loro storici soprannomi- in data (11/1/2021)
· Torese : IL BACIO DEL BAMBINO - Sfilata dei toresi con i loro storici soprannomi- in data (11/1/2021)
· Giovanni Mascia : Antiche fotografie toresi di casa Trotta- in data (12/12/2020)
· Torese : Antiche fotografie toresi di casa Trotta- in data (9/12/2020)
· Enzo : Entusiasmante fotografare la cometa Neowise nel nostro cielo- in data (17/7/2020)
· ramossino : Entusiasmante fotografare la cometa Neowise nel nostro cielo- in data (16/7/2020)
· Giovanni Mascia : Festa dell'Incoronata 1905: banda di Riccia a Toro in divisa da Bersagliere- in data (25/10/2019)
· Enzo : Inizio Corso di potatura dell'olivo 2018- in data (18/4/2018)
· Giovanni Mascia : Caro Giovanni Rossodivita, impara a leggere!- in data (15/10/2017)
· Giovanni Rossodivita : Un sindaco e relativo consiglio comunale "sotto tutela"!- in data (14/10/2017)
· Giovanni Mascia : A proposito del tragico fattaccio di settant'anni fa- in data (20/9/2017)
· Giovanni Rossodivita : Il drammatico fattaccio di Toro- in data (20/9/2017)
· Giovanni Rossodivita : Un forte segnale di cambiamento e di rinnovamento- in data (16/7/2017)
· hermes_toro : Acqua pubblica: Toro non aderisce all’Egam- in data (16/7/2017)
· Giovanni Rossodivita : Coraggio! Non aderire all'Egam- in data (15/7/2017)
· hermes_toro : Strada Comunale della Selva per Jelsi: i residenti ringraziano- in data (4/7/2017)
· Roby : Roberto Quercio è il nuovo sindaco di Toro, eletto a furor di popolo- in data (21/6/2017)
Convento di Toro, nuova campana dedicata a papa Benedetto XIII
Fusa ad Agnone presso la Fonderia Marinelli la nuova campana è stata dedicata a papa Benedetto XIII (papa Orsini) dai Frati Minori del Convento di Toro, che hanno inteso farne un dono per tutta la comunità. Rimarrà esposta nella chiesa del Convento, fino a domenica 10 dicembre, quando sarà benedetta, per poi essere installata sul campanile accanto alle altre due già esistenti.




Il cospicuo patrimonio artistico conservato a Toro si arricchisce della nuova campana dedicata a papa Benedetto XIII, che da cardinale a Toro era di casa.

Sulla campana è riportata la seguente iscrizione:

CONVENTO SANTA MARIA DI LORETO DI TORO
PAPA BENEDETTO XIII
CARD. V. M. ORSINI
IN QUESTO LUOGO È IN BENEDIZIONE
I FRATI MINORI
A.D. 2023

Al di sopra dell'iscrizione è posizionato un bassorilievo che riproduce una tela databile alla fine del Seicento, conservata nello stesso convento, raffigurante la Madonna della Salute con ai piedi San Francesco e un cardinale.



La campana sarà benedetta dal Ministro Provinciale dei Frati Minori di Puglia e Molise, padre Alessandro Mastromatteo, domenica 10 dicembre, nella solenne ricorrenza della Traslazione della Casa di Loreto.

È solo l'ultimo omaggio che la comunità di Toro ha tributato al cardinale Orsini, poi papa Benedetto XIII, che prima ancora di essere papa è stato Arcivescovo di Benevento e Abate di Santa Sofia, e quindi padrone spirituale e feudale di Toro, da lui eletto a sua "prediletta stanza", amando soggiornare nel convento durante le visite pastorali in zona.

* * *

Il rapporto tra il cardinale Orsini e Toro è stato oggetto negli anni Novanta del secolo scorso di un saggio comparso nella antica e prestigiosa rivista beneventana "Samnium", intitolato Toro "prediletta stanza del cardinale Orsini, arcivescovo di Benevento e papa Benedetto XIII.



Ma naturalmente l'eco di questo studio è rimasta confinata tra gli studiosi e gli addetti ai lavori. Il legame vero e proprio con la comunità di Toro è stato allacciato e strettamente annodato una dozzina di anni dopo, nel 2008, con la pubblicazione di Affreschi per il papa, il volume riccamente illustrato, dedicato da Giovanni Mascia al chiostro e al convento di Toro così fortemente influenzati dalla figura e dalle opere di papa Orsini.

Memorabile la serata della presentazione del 5 aprile 2008, quando la chiesa del convento si è dimostrata insufficiente ad accogliere il folto pubblico accorso ad ascoltare la relazione del compianto professor Alessio Monciatti, e gli interventi del rettore dell'Università del Molise, Giovanni Cannata, dell'arcivescovo Giancarlo Bregantini e dell’allora provinciale dei frati minori padre Pietro Carfagna (clicca e vai a ll resoconto della serata)



Sull'onda dell'interesse suscitato dal libro, e anche grazie al fattivo interessamento della indimenticabile concittadina Maria Parziale, funzionaria della Soprintendenza ai Beni Artistici, furono nel corso del 2013 restaurate tre lunette del chiostro (vedi l'articolo Restituite al primitivo splendore tre lunette del chiostro di Toro).

Successivamente al 2016 furono restaurate le altre lunette. Nell'occasione furono riportati alla luce anche gli stemmi di famiglia dei singoli committenti dei lavori, sebbene in questo caso sarebbe stata auspicabile una maggior cautela nell'approccio (si veda la Perizia di spesa della Soprintendenza, datata 4 maggio 2016).

Nel frattempo, grazie alla sensibilità di padre Gaetano Iacobucci, veniva restaurato un altro piccolo gioiello tra i tanti conservati nel convento di Toro: la “Madonna della Salute”, ovvero la "Madonna con bambino tra San Francesco e un cardinale, che erroneamente si riteneva essere San Bonaventura. Ma non poteva esserlo dal momento che non vestiva il saio francescano. Invece, quel cardinale non era altri che il giovane cardinale Orsini, come scoperto e argomentato da Giovanni Mascia nel saggio scritto per l'occasione (cfr. Scoperto nel convento di Toro un ritratto del cardinale Orsini, poi papa Benedetto XIII).


Ritratto del cardinale Orsini (Convento di Toro)

Bene hanno fatto quindi i frati minori di Toro a scegliere la tela che accoglie il bel ritratto del cardinale Orsini per riprodurla a bassorilievo sulla nuova campana dedicata a papa Benedetto XIII. A titolo di informazione, si precisa che la tela è conservata in una cornice a stucco in cantoria, dove purtroppo non è fruibile dai visitatori, che meriterebbero di vederla esposta in una sede più comoda e accessibile.


Madonna della Salute, tela di fine Seicento, Convento di Toro
riprodotta a rilievo nella campana dedicata a Benedetto XIII


Nel fervore di tanta attenzione storica e artistica per l'illustre ospite, arriviamo quindi al 2017, anno cruciale ai fini del nostro discorso perché nel febbraio di quell'anno si è chiuso a Roma il processo per la canonizzazione di papa Orsini le cui risultanze non sono state ancora rese note. Se tutto andrà come ci si augura, il convento di Toro, "prediletta stanza del papa" potrà gloriarsi in futuro, che speriamo prossimo, di essere stato la "prediletta stanza del papa e del santo".

Nel 2017, le indagini sulle frequentazioni in zona di papa Orsini sono state allargate alla limitrofa San Giovanni in Galdo, località che come Toro, essendo stata a sua volta dominio feudale dell'Abbazia di Santa Sofia di Benevento, ha avuto il cardinale Orsini per feudatario. Le indagini hanno rinvenuto materiale storico e opere d'arte riconducibili all'Orsini, confluiti nello stesso 2017 nel volume Appunti d'arte e di storia a San Giovanni in Galdo il cui sottotitolo suona: Sulle tracce del cardinale Orsini, arcivescovo di Benevento, abate di Santa Sofia e papa Benedetto XIII.



Anche al volume sull’Orsini a San Giovanni ha fatto seguito qualche buon risultato concreto. Si è ripreso a chiamare Palazzo Orsini il palazzo abbaziale, ancora esistente, con tanto di stemma Orsini e affresco orsiniano, rettificando la voce popolare in uso che lo chiamava Palazzo Ruffo dal nome degli ultimi proprietari appartenenti alla famiglia del cardinale Patrizio Ruffo, ultimo abate di Santa Sofia. Inoltre è stata recuperata una lapide orsiniana errante che è stata murata ex novo nella chiesa arcipretale, Infine è stato intitolato a Benedetto XIII il progetto di un centro pastorale da edificare in paese (questo il link del relativo portale web).

Ma il risultato più bello e appariscente, conseguito dal riscoperto legame dei due paesi orsiniani con l’antico signore, abate, arcivescovo e papa Orsini, è scaturito dalla proposta avanzata ufficialmente nel settembre 2017 da Giovanni Mascia alle due Amministrazioni Comunale di intitolare a Papa Benedetto XIII una piazza sia a Toro che a San Giovanni in Galdo.

La Giunta comunale e il Consiglio Comunale di Toro, tempestivamente, fin dallo stesso settembre 2017 hanno accolto all'unanimità la proposta, deliberando di intitolare il Piazzale del Convento al Cardinale V. M. Orsini (Benedetto XIII), cfr. l’articolo Intitolato il sagrato del convento al Cardinale Orsini - Papa Benedetto XIII.

A seguire, il 9 dicembre 2021, anche il Comune di San Giovanni in Galdo, con atto della Giunta n. 63 ha deliberato di intitolare PIAZZA CARDINALE V. M. ORSINI (PAPA BENEDETTO XIII) l’attuale Piazza della Chiesa (Cfr. Due piazze di Toro e San Giovanni in Galdo intitolate a Papa Orsini).

Nella memorabile giornata di domenica 21 agosto 2022 le Amministrazioni comunali di Toro e San Giovanni in Galdo hanno inaugurato le due piazze intitolate a Papa Benedetto XIII con solenne cerimonia congiunta. che si è tenuta nei due comuni, in mattinata a Toro e nel pomeriggio a San Giovanni in Galdo, alla presenza di una delegazione ufficiale del Comune in Gravina (Bari), patria natale del Pontefice Benedetto XIII, Vincenzo Maria Orsini.



Clicca e ingrandisci la foto

Inaugurazione Piazza Orsini a Toro



Clicca e ingrandisci la foto

Inaugurazione Piazza Orsini a San Giovanni in Galdo


Ed eccoci infine giunti al nostro 2023, l’anno della campana dedicata a Benedetto XIII. Ma non è stato solo l’anno della campana, perché nel mese di agosto un gruppo di amici della storia e della cultura di Toro ha dato attuazione pratica a un’idea di padre Gaetano, commissionando un ritratto a rilievo del cardinale Orsini che è stato solennemente benedetto da padre Lino Iacobucci e posizionato nell’atrio del convento, come ad accogliere il visitatore in quella che è stata e resta la sua “prediletta stanza”.


Agosto 2023, Ritratto a rilievo dell'Orsini nell'atrio del Convento


E intanto, grazie alla munificenza dei frati minori, che già nel 2001, per iniziativa del parroco padre Armando Gravina, avevano dotato il campanile della chiesa parrocchiale della prima campana anticovid d'Italia, comincerà a risuonare dal campanile del convento anche il rintocco argentino e beneaugurante della campana dedicata al “papa torese” Benedetto XIII. E ci sembra di poter dire alla luce di quanto esposto: - Papa sempre più torese.

Postato il Giovedì, 07 dicembre 2023 @ 12:02:17 di giovanni_mascia
 
Links Correlati
· Inoltre Cultura
· News by giovanni_mascia


Articolo più letto relativo a Cultura:
Presentazione di "Affreschi per il Papa": una serata indimenticabile

Article Rating
Average Score: 0
Voti: 0

Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

Facebook

Twitter

Msn
Associated Topics

Arte, artisti e artigiani toresi

"Convento di Toro, nuova campana dedicata a papa Benedetto XIII" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati

TORO Web ideato e realizzato da Carmine Felice e Giovanni Mascia, con la collaborazione di Sandro Nazzario e Vincenzo Mascia.

phpNuke Theme design by Carmine Felice